Programma del mese di febbraio 2018





PDF del programma completo di febbraio





MERCOLEDÌ 14 FEBBRAIO: 19.00
GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO: 21.00
VENERDÌ 16 FEBBRAIO: 19, 21
SABATO 17, DOMENICA 18 FEBBRAIO: 21.00
ORE 15:17 - ATTACCO AL TRENO (The 15:17 to Paris) di Clint Eastwood. Con Anthony Sadler, Alek Skarlatos, Spencer Stone. Drammatico, 94 min. US 2018. [Warner Bros Italia, 08.02.18]
Il film ripercorre la vita di tre giovani americani, Spencer Stone, Anthony Sadler e Alek Skarlatos, che la sera del 21 agosto 2015 riuscirono a disarmare un terrorista sul treno Thalys 9364 delle 15:17 diretto a Parigi e a salvare i 500 passeggeri a bordo.
Dopo aver incontrato i tre “eroi”, il regista si è reso conto che nessuno meglio di loro avrebbe potuto recitare quella parte: “Avevano la faccia giusta e la voce giusta. Avrei potuto scritturare attori professionisti, ma un uccellino mi ha detto: prendi loro!”

Recensione di Giulia D'Agnolo Vallan (Il Manifesto, 08.02.2018)

 



MERCOLEDÌ 14 FEBBRAIO: 21.00
SABATO 17 FEBBRAIO: 18.30
DOMENICA 18 FEBBRAIO: 17.00
LUNEDÌ 19, MARTEDÌ 20 FEBBRAIO: 21.00
MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO: 21.00
ELLA & JOHN
(The Leisure Seeker) di Paolo Virzì. Con Helen Mirren, Donald Sutherland, Christian McKay, Janel Moloney, Dana Ivey. Drammatico, 112 min. IT/ FR 2017. [01 Distribution, 18.01.18]
Per sfuggire a un destino di cure mediche, Ella e John sorprendono i figli ormai adulti salendo a bordo di un vecchio camper e scaraventandosi giù per la Old Route 1. John è svanito e smemorato ma forte, Ella è acciaccata e fragile ma lucidissima. Il loro viaggio attraverso un’America che non riconoscono più è l’occasione per ripercorrere una storia d’amore coniugale nutrita da passione e devozione, ma anche da ossessioni segrete che riemergono brutalmente.

 



GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO: 19.15
Una donna contro il nazismo
THE HATE DESTROYER
scritto e diretto da Vincenzo Caruso. Fotografia: Fabrizio Mario Lussi. Musica: Giorgio Gristina. Documentario, 52 min.  Prod.: Fotogramma 25, EiE Film. IT/DE 2017 [EiE Film, 03.12.17] •  Ingresso: €4
Chi è Irmela Mensah-Schramm? Una signora berlinese che una mattina del 1985, andando al lavoro, ha visto su un muro un adesivo razzista, e la sera ha preso le chiavi di casa e lo ha staccato. Da allora continua a cancellare ogni giorno dai muri scritte omofobe e razziste, dopo averle fotografate. È sola, rischia grosso: ma Irmela ha già sconfitto il cancro e un passato difficile, e rifiuta di piegarsi. Questa è la sua storia ed è anche la nostra: quella di un'Europa che si sveglia ogni giorno più violenta, ma in cui la caparbietà semplice e rivoluzionaria di chi si alza in piedi e dichiara il suo "no" può ancora fare la differenza.


 

VENERDÌ 16 FEBBRAIO: 17.00
SABATO 17 FEBBRAIO: 16.30
DOMENICA 18 FEBBRAIO 13.30, 15.15
SABATO 24, DOMENICA 25 FEBBRAIO: 14.30

I PRIMITIVI (Early Man) di Nick Park. Animazione, 89 min. Aardman, GB/FR 2018. Doppiatori italiani: Riccardo Scamarcio, Paola Cortellesi, Corrado Guzzanti. [Lucky Red, 08.02.18]
Dopo gli spassosi capitoli televisivi e cinematografici della pecora Shaun, i geniali animatori della Aardman ci trasportano nella preistoria raccontandoci le avventure di Dug, un gracile cavernicolo non esattamente tagliato per la vita selvaggia e per cacciare i mammut.




LUNEDÌ 19, MARTEDÌ 20, MERCOLEDÌ 21 FEBBRAIO: 19.30
THE NEW WILD: VITA NELLE TERRE ABBANDONATE (The New Wild: Life in the Abandoned Lands) di Christopher Thomson. Documentario, 68 min. AT/IT/GB 2017.
Film girato a Dordolla, in Val d’Aupa.
Nuovi e sorprendenti paesaggi emergono in tutta Europa mentre le popolazioni rurali invecchiano e scivolano a valle. Dove i terreni agricoli rimangono incolti si reinsedia una natura autodeterminata: crescono alberi dove un tempo c’erano campi, e gli animali selvatici vagano liberi tra i ruderi.
Distanti dall’attrazione dei nostri centri economici, le regioni marginalizzate stanno assistendo all’inizio di un crollo demografico e culturale. Interi stili di vita diventano storie, le storie diventano Storia e, a mano a mano che la città si espande, i ricordi cominciano a svanire.
Qualcosa però cresce dalle spaccature della rovina, e tra le fessure di più grandi cambiamenti si incrociano storie minori: da un’abbandonata valle alpina un paese ci offre, nel suo precario tentativo di sopravvivere, una serie di riflessioni sul nostro mutevole rapporto con la campagna e con il mondo naturale tutto.


 



Dal 22 febbraio, BELLE & SEBASTIEN 3 + BENEDETTA FOLLIA

Dal 26 febbraio, PARADISE

Dal 28 febbraio, THE POST

 




 


Programmazione a cura della Cineteca del Friuli in collaborazione con il CEC di Udine