I film del mese di maggio 2019



PDF del programma completo di maggio



SABATO 25 MAGGIO: 15.00
DOMENICA 26 MAGGIO: 14.45

A SPASSO CON WILLY

 



SABATO 25 MAGGIO: 16.50
DOMENICA 26 MAGGIO: 16.30
DILILI A PARIGI

 




SABATO 25 MAGGIO: 18.45
DOMENICA 26 MAGGIO: 18.30

AFTER



SABATO 25 MAGGIO: 21.00
DOMENICA 26 MAGGIO: 21.00

LUNEDÌ 27 MAGGIO: 21.00
MARTEDÌ 28 MAGGIO: 21.00

MERCOLEDÌ 29 MAGGIO: 19.00_VOS (versione originale sottotitolata in italiano)
GIOVEDÌ 30 MAGGIO: 19.00_VOS (versione originale sottotitolata in italiano)

VENERDÌ 31 MAGGIO: 21.00
BOOK CLUB - TUTTO PUÒ SUCCEDERE (Book Club) di Bill Holderman. Con Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen, Mary Steenburgen, Andy Garcia, Don Johnson, Richard Dreyfuss. [Bim, 04.04.19]

 


 

MARTEDÌ 28 MAGGIO: 19.00
MERCOLEDÌ 29 MAGGIO: 21.00 • Presentazione di Carlo Gaberscek
GIOVEDÌ 30 MAGGIO: 21.00

VENERDÌ 31 MAGGIO: 19.00
"Un film bellissimo, un classico del cinema messicano e mondiale, un tributo all’amore e alle difficoltà che si devono affrontare per raggiungerlo." (Martin Scorsese)
ENAMORADA di Emilio Fernández. Con Maria Félix, Pedro Armendáriz. Sceneggiatura: Emilio Fernández, Íñigo de Martino. Fotografia: Gabriel Figueroa. [Cineteca di Bologna, 08.04.19]
"Se negli ultimi sei anni ben 5 Oscar alla regia sono andati ad autori messicani – ricorda il direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli –, è anche perché il Messico, dagli anni ’30 all’inizio degli anni ’60, ha avuto una cinematografia di grande rilievo internazionale, con grandi registi, produttori, attori, attrici, sceneggiatori, direttori della fotografia. Oggi lo abbiamo dimenticato ma quei film esistono, anzi sono tornati in vita. Uno di questi, Enamorada, è stato scelto e restaurato da Martin Scorsese, grazie al supporto di Olivia Harrison, la vedova di George Harrison, che adorava il Messico e il suo cinema. Enamorada è un travolgente, commovente, carnale melodramma, ambientato durante la rivoluzione di Pancho Villa, incarnato da due meravigliosi interpreti come Pedro Armendariz e Maria Felix, all’inizio della loro carriera. La fotografia è di Gabriel Figueroa, maestro del bianco e nero, che avrebbe poi lavorato per John Ford, Luis Buñuel, John Huston”.

Un melodramma appassionante, una tempestosa storia d’amore sullo sfondo della rivoluzione messicana del 1917. José Juan Reyes (Pedro Armendáriz), un generale ribelle, si innamora della bella e altera Beatriz, interpretata da María Félix, nel film che la consacrò a star internazionale. Poco incline alla causa rivoluzionaria e dopo aver sdegnosamente resistito alla sua corte, l’indomabile bisbetica finirà per cedere alle sue lusighe, seguendolo in fuga dalla città.
Emilio Fernández, che aveva partecipato in prima persona alla rivoluzione, firma una pellicola leggendaria, diventata il simbolo dell’epoca d’oro del cinema messicano nel mondo. “L’influenza esercitata da Toland su Figueroa e l’immersione formativa del giovane Fernández nella patria del cinema americano sembrano contribuire alla lucente estetica hollywoodiana che percorre Enamorada. Il rapporto turbolento tra i due protagonisti ha gli alti e i bassi di una screwball comedy (anche se Rosalind Russell non tentò mai di far fuori Cary Grant), mentre le scene più tenere sono girate con l’intimità e l’estatica bellezza di una storia d’amore di Frank Borzage” (Philip Concannon).




PDF del programma completo di maggio

Programmazione a cura della Cineteca del Friuli in collaborazione con il CEC di Udine